Pneumobase.it
Esmr
OncoPneumologia
Tumore polmone

La combinazione Budesonide e Formoterolo secondo necessità versus Budesonide di mantenimento per asma lieve


I pazienti con asma lieve spesso fanno affidamento sui beta-2-agonisti a breve durata d'azione ( SABA ) per la riduzione dei sintomi, e hanno scarsa aderenza alla terapia di mantenimento.
Un altro approccio potrebbe permettere ai pazienti di ricevere un farmaco per il sollievo ad azione rapida più un componente glucocorticoide per inalazione in base alle necessità in modo da affrontare i sintomi e il rischio di esacerbazione.

Uno studio multicentrico di 52 settimane, in doppio cieco, ha coinvolto pazienti di età pari o superiore a 12 anni affetti da asma lieve e che potevano beneficiare di un trattamento con glucocorticoidi inalatori regolari.

I pazienti sono stati assegnati in modo casuale a ricevere placebo due volte al giorno più la combinazione Budesonide e Formoterolo ( 200 microg di Budesonide e 6 microg di Formoterolo ) utilizzati secondo necessità o terapia di mantenimento con Budesonide con Budesonide due volte al giorno ( 200 microg ) più Terbutalina ( 0.5 mg ) utilizzati secondo necessità.

L'analisi primaria ha confrontato l'associazione Budesonide-Formoterolo usato secondo necessità con la terapia di mantenimento con Budesonide per quanto riguarda il tasso annualizzato di esacerbazioni gravi, con un limite di non-inferiorità prespecificato di 1.2.

I sintomi sono stati valutati in base ai punteggi del questionario di controllo dell'asma 5 ( ACQ-5 ) su una scala da 0 ( senza danno ) a 6 ( massimo danno ).

In totale 4.215 pazienti sono stati sottoposti a randomizzazione e 4.176 ( 2.089 nel gruppo Budesonide-Formoterolo e 2.087 nel gruppo di mantenimento con Budesonide ) sono stati inclusi nel set completo di analisi.

Budesonide-Formoterolo usato quando necessario è risultato non-inferiore alla terapia di mantenimento con Budesonide per le esacerbazioni gravi; il tasso annualizzato di esacerbazioni gravi è stato pari a 0.11 e 0.12, rispettivamente ( rate ratio, RR=0.97 ).

La dose media giornaliera misurata di glucocorticoidi inalatori è risultata inferiore nel gruppo Budesonide-Formoterolo ( 66 microg ) rispetto al gruppo di mantenimento con Budesonide ( 267 microg ).

Il tempo alla prima esacerbazione è stato simile nei due gruppi ( hazard ratio, HR=0.96 ).

Il cambiamento nel punteggio ACQ-5 ha mostrato una differenza di 0.11 unità in favore della terapia di mantenimento con Budesonide.

In conclusione, nei pazienti con asma lieve, Budesonide-Formoterolo usato secondo necessità è stato non-inferiore a Budesonide due volte al giorno in merito alla percentuale di esacerbazioni gravi dell'asma durante 52 settimane di trattamento, ma era inferiore nel controllo dei sintomi.
I pazienti nel gruppo Budesonide-Formoterolo hanno presentato circa un quarto dell'esposizione al glucocorticoide per inalazione rispetto a quelli nel gruppo di mantenimento con Budesonide. ( Xagena2018 )

Bateman ED et al, N Engl J Med 2018; 378: 1877-1887

Pneumo2018 Farma2018


Indietro