Pneumobase.it
Tumore polmone
OncoPneumologia
Esmr

Gli antagonisti dei leucotrieni non forniscono benefici aggiuntivi nella terapia dell’asma cronica


Studi controllati indicano che gli antagonisti dei recettori dei leucotrieni possono migliorare la funzione polmonare e ridurre l’assunzione per os o per inalazione dei corticosteroidi nell’asma.
Lo studio ha valutato se il Montelukast, un antagonista dei recettori leucotrienici, può migliorare i sintomi o la funzione polmonare nei pazienti con asma cronica sintomatica, che già assumono i corticosteroidi.
Ad un totale di 100 pazienti con asma e con sintomi, nonostante il trattamento con corticosteroidi inalati, è stato anche somministrato Montelukast (10 mg) per 14 giorni.
L’impiego aggiuntivo del Montelukast non ha prodotto alcun vantaggio in questi pazienti. ( Xagena 2001 )

Robinson DS et al, Lancet 2001; 357: 2007-2011


Indietro