GSK Infettivologia
Forum Infettivologico
Pneumobase.it
Xagena Mappa

Scarso effetto protettivo contro le fratture del Etidronato nei pazienti con asma che assumono glucocorticoidi


I glucocorticoidi sono associati ad una riduzione della densità ossea e ad un aumento del rischio di fratture.

Il trattamento concomitante con bifosfonati riduce la perdita ossea e può prevenire le fratture.

Uno studio randomizzato ha avuto come obiettivo quello di valutare se il trattamento con Etidronato ( Didronel, Etidron ) e/o Calcio per 5 giorni fosse in grado di prevenire le fratture o revertire / ridurre la perdita ossea nei pazienti trattati con glucocorticoidi.

Allo studio hanno partecipato 349 donne in postmenopausa e uomini affetti da asma, di età compresa tra 50 e 70 anni.

Questi pazienti sono stati assegnati in modo random a 4 gruppi: Etidronato, Calcio, Etidronato + Calcio, nessun trattamento.

L‘8% dei pazienti è andato incontro a fratture sintomatiche ed il 17,5% ha sviluppato fratture sintomatiche e/o una frattura vertebrale semiquantativa alla fine dei 5 anni.

Non è stata osservata alcuna differenza significativa tra i 4 gruppi di trattamento.

All’analisi post hoc l’effetto dell’Etidronato è risultato maggiore nelle donne che negli uomini.

L’Etidronato ha aumentato la densità minerale ossea ( BMD ) a livello della spina lombare del 4,1% ( p = 0,001 ), mentre il Calcio non ha avuto alcun effetto.

L’incidenza di nuove fratture nei pazienti che all’ingresso nello studio presentavano già fratture ( 23,7% ) è risultata più alta rispetto ai soggetti che non presentavano fatture al basale ( 14,3% ): odds ratio, OR: 1,87.

Nessuna associazione è stata trovata tra cambiamenti nella densità minerale ossea ( BMD ) e nuove fratture.

Pertanto, nei pazienti che assumono glucocorticoidi per l’asma, l’Etidronato ha aumentato in modo significativo la densità minerale ossea nell’arco di 5 anni a livello di spina lombare, ma non a livello dell’anca, con uno scarso effetto protettivo nei confronti delle fratture, ad eccezione probabilmente delle donne in postmenopausa.

Gli effetti del Calcio non sono stati significativi.

Il trattamento di combinazione, Etidronato e Calcio, non presenta vantaggi, ma aumenta solo gli effetti indesiderati.( Xagena2004 )

Campbell IA et al, Thorax 2004; 59: 761-768

Pneumo2004 Farma2004


Indietro